Album

Tracks

1. The Force Within

2. We Fight for Eternity

3. Far Away

4. Against the Hellfire

5. Always with You

6. Dying for Love

7. Finding Yourself

8. Lightning in the Night

9. Missing You

10. Moonlight Phantom

11. The Angel and the Faith

12. Ab Angelis Defensa

13. Missing You (CD Only Bonus Track)

Biography

Cristiano Filippini’s Flames of Heaven nasce da un’idea dell’Epic Symphonic Composer e chitarrista Cristiano Filippini nel 2018. Nato a Pesaro nel 1981, una volta ottenuta la laurea in Giurisprudenza, si focalizza con le tutte le sue energie sulla sua carriera musicale, studiano composizione, film scoring , chitarra e musica elettronica in diversi Conservatori e scuole private d’Italia. Dopo aver pubblicato i suoi lavori sinfonici “The First Crusade” (2010), “Flames of Passion” (2011), “The Best of Swords and Flames” (2015), e dopo diversi concerti con orchestra sinfonica nei Teatri e Chiese italiane, decide di formare una band per realizzare il suo sogno che cullava sin dall’adolescenza: costruirsi una carriera nel mondo dell’heavy metal e dell’hard rock. Appena pubblicati i lavori sinfonici viene contattato dal cantante Marco Pastorino (Temperance) e dal chitarrista Franco Michelotti (Shining Fury) , i quali gli dissero che sarebbero stati entusiasti di far parte di questo nuovo progetto musicale, e quindi cominciarono a lavorare alle prime idee. Dopo qualche anno Franco Michelotti si trasferì in Inghilterra lasciando la band. Nel frattempo Cristiano compose ed arrangiò l’intero album ed iniziò a cercare elementi all’altezza ed adatti a dare forma e concretezza alle sue visioni musicali, completando quindi la band per preparare l’album di debutto. Il primo ad essere scelto fu Michele Vioni (Vivaldi Metal Project, Michele Luppi) uno dei più talentuosi e famosi chitarristi al mondo. Dopo essere entrato nella band suggerì altri due nomi per il ruolo di batterista e bassista. I due erano Paolo Caridi (Geoff Tate’s Sweet Oblivion, David Ellefson, Reb Beach, Michel Luppi, Hollow Haze) e Giorgio Terenziani (Arthemis), che accettarno l’invito e la proposta con grande entusiasmo. Il ruolo di pianista e tastierista era ancora scoperto , così Cristiano contattò Alberto Sonzogni e Luca Zanon, per aiutarlo in quel ruolo, ed anche loro iniziarono a prendere parte al progetto per la produzione dell’album. Le sessioni di registrazione si sono svolte in luoghi differenti: la batteria è stata registrata al Pri Studio (Bologna) da Roberto Priori (Danger Zone); le voci registrate da Michele Guaitoli (Visions of Atlantis, Temperance) presso i The Groove Factory Studios (Udine). Mentre l’orchestra (“Orchestra Sinfonica G.Rossini”) presso il Lunik Recording Studio (Pesaro) da Davide Battistelli. Le chitarre, il basso, il pianoforte e le tastiere sono state registrate da Michele Vioni, Giorgio Terenziani, Luca Zanon e Cristiano Filippini nei loro rispettivi studi in diverse parti d’Italia. Dopo la conclusione delle sessioni di registrazione Cristiano chiese a Matias Kupiainen – chitarrista degli Stratovarius e stella nascente come mixing engineer- di mixare l’album, così si riusnirono al 5b5 Studio di Helsinki per finalizzare il progetto. Fu quindi naturale scegliere come Mastering Engineer Mika Jussila (Nightwish, Stratovarius), uno tra più quotati al mondo. “The Force Within” fu quindi masterizzato al Finnvox Studios di Helsinki, un luogo leggendario per la musica heavy metal e hard rock. Una volta pronto l’album Cristiano ricevette diverse proposte da importanti etichette discografiche tra le quali scelse la Limb Music, una label che ha fatto la storia della musica epic power metal, per pubblicare l’album alla fine del 2020.